Svincolo 268 nel degrado e ritardi lavori: lettera all’ANAS

Ancora ritardi nella realizzazione delle strade di collegamento tra gli svincoli SS268 e precario stato di manutenzione: la Deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani scrive all’ANAS e ai Sindaci dell’Agro Nocerino Sarnese per chiedere un aggiornato cronoprogramma dei lavori e l’avvio di un rapido intervento di manutenzione per scongiurare rischi per gli automobilisti.

I nuovi svincoli per la SS268 sono stati aperti pochi mesi fa con la promessa di concludere a breve il sistema viario di supporto ma ad oggi, si registrano ancora dei ritardi rispetto alla realizzazione di differenti opere accessorie previste dalla Regione e dall’ANAS Campania. Inoltre, anche la manutenzione risulta assente: in alcuni tratti viari e all’ingresso – uscita dei nuovi svincoli le erbacce la fanno da padrona, tanto da rischiare di compromettere la visibilità sulla strada. Per tali motivi ho scritto all’ANAS e alle amministrazioni comunali di Scafati, Angri, Sant’Antonio Abate e Sant’Egidio del Monte Albino per ricevere un puntuale cronoprogramma dei lavori e chiedere di avviare una necessaria opera di manutenzione e pulizia dei tratti di loro competenza” dichiara la Deputata M5S Virginia Villani “Per quanto concerne i lavori, ad oggi non risultano conclusi quella per la bretella M2 di via Stabia ad Angri, l’ampliamento di Via Paludicella a Sant’Antonio Abate in direzione del nuovo collegamento con l’Autostrada A3 e la Strada Statale 268, né vi è stata l’apertura complessiva degli accessi verso Sant’Antonio Abate allo svincolo Strada Statale 268 del Vesuvio. Ho chiesto anche all’ANAS e agli enti di fornire notizie sui tempi necessari alla realizzazione della rampa di accesso all’Autostrada A3 in direzione nord dell’uscita Angri Sud e per la realizzazione dell’allacciamento di Via Dante Alighieri e di Via Coscioni nel Comune di Sant’Egidio del Monte Albino”.

Infine, ho segnalato agli Enti competenti che le nuove rampe, in particolare quelle di Scafati in via Dante Alighieri e in via Sant’Antonio Abate, sono coperte da erbacce infestanti e rifiuti. Decine di cittadini mi hanno infatti segnalato le condizioni di grave decadenza e la presenza di piante folte che infestano i guard rail: queste piante incolte rischiano di ridurre la visibilità per gli automobilisti, con gravi rischi per la pubblica incolumità e sicurezza. Bisogna subito intervenire: per questo a breve, incontrerò su tali tematiche i vertici dell’ANAS Campania” conclude la Deputata Villani.

Potrebbero interessarti anche...